Informatica Forense

L’informatica forense (digital forensics) è una branca della scienza digitale forense legata alle prove acquisite da computer e altri dispositivi di memorizzazione digitale. Il suo scopo è quello di esaminare dispositivi digitali seguendo processi di analisi forense al fine di identificare, preservare, recuperare, analizzare e presentare fatti o opinioni riguardanti le informazioni raccolte.

L’utilizzo dell’informatica forense e della conoscenza maturata dagli esperti in informatica forense, permette di spiegare lo stato di ciò che prende il nome di artefatto digitale: un sistema informatico, un dispositivo di memorizzazione, un documento elettronico ed altro. Lo scopo di un’analisi forense può variare quindi dal recupero di semplici informazioni alla ricostruzione di una serie di eventi.

I processi di investigazione dell’informatica forense seguono spesso gli standard di analisi forense digitale: acquisizione, esame, analisi e segnalazione. L’investigazione è eseguita su una copia forense del dato da analizzare al fine di garantire l’integrità dell’originale, oltre che per mettere la ripetibilità dell’analisi.

I casi più comuni in cui l’informatica forense e un esperto in digital forensics possono giocare un ruolo fondamentale sono:

  • Accesso abusivo ad un sistema informatico
  • Danneggiamento di sistemi informatici
  • Utilizzo improprio dei sistemi aziendali
  • Sottrazione di dati
  • Spionaggio industriale
  • Concorrenza sleale
  • Pedopornografia

In Italia, la legge di riferimento che definisce come utilizzare a livello giuridico i risultati di un’attività di analisi forense in tribunale, è la legge 18 marzo 2008 n. 48, che ha ratificato la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla criminalità informatica, stipulata a Budapest il 23 novembre 2001.

Mi occupo di informatica forense in provincia di Venezia sia in ambito aziendale sia come Consulente Tecnico di Parte (CTP) in campo civile e penale offrendo servizi di consulenza e supporto ad avvocati, aziende e privati.

Sono in possesso della certificazione PEKIT CoFo che certifica le competenze proprie della figura professionale di “Esperto in Investigazioni Digitali” in ambito giudiziario, penale, civile ed amministrativo. Il soggetto certificato PEKIT CoFo può operare come Analista nel mondo aziendale, come investigatore forense e all’interno di un CSIRT (“Computer Security Incident Response Team”).

E’ possibile verificare la validità della mia certificazione accedendo alla seguente pagina web:

https://pekit.pekitproject.it/apex/f?p=PEKIT_VRFY:1